Vela




La Sardegna è rinomata per essere ‘’l’Isola del vento’’; nella costa ovest il maestrale si fa sentire con una media altissima di mareggiate durante l’anno. Il suo effetto modella il territorio, gli ambienti sopra e sotto il mare del Sinis. La brezza termica puntuale e costante crea le condizioni ideali per veleggiare. Potrete vivere  una  crociera in pieno relax o imbarcarvi con l’equipaggio per scoprire la vita di bordo. Seguire i consigli dello skipper che vi svela come  andare a segno con vele. Costeggiare il litorale  oppure fare rotta su l’isola di Maldiventre. Andare a pesca di calamari o a traina per insidiare il pesce che gusterete a bordo per cena. Sfrecciare sull’hobye cat sfiorando l’acqua cristallina delle spiagge di Putzu Idu e San Giovanni. Partecipare ai corsi di avvicinamento alla vela e educazione ambientale su piccole derive. 
Andare per mare con la sola forza delle braccia e del vento, osservare il territorio,  coglierne i profumi,  le sfumature, ricordando di non chiedere mai al comandante cosa c’è per pranzo e a che velocità va la barca. La formula è la solita: scarso impatto ambientale, inquinamento pari a zero. La natura nel nostro territorio si gode anche a vela…ricordandoci che stiamo navigando nelle acque dell’Area Marina Protetta.