Area Marina Protetta




L’Area Marina Protetta (AMP) “Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre” è stata istituita con la Legge 979 nel 1982, l′ente gestore è il comune di Cabras.
La zona di mare protetto occupa una superficie di circa 25000 ha; si estende dalle sommità di Capo Mannu a nord e Capo San Marco a sud, comprende il territorio di Cabras, gli stagni (SIC), l’Isola di Maldiventre e lo Scoglio del Catalano.


Sono diversi i gradi di tutela e di utilizzo:

Zona A – TUTELA INTEGRALE (sup: 529 ha), comprende una linea di costa pari a 1356 mt. Inclusi la parte settentrionale dell’Isola di Maldiventre e lo scoglio del Catalano per un raggio di 1000 mt attorno ad esso. Questa zona ha un elevato livello di protezione degli habitat e delle specie.
 L’accesso e il transito è consentito solo ai mezzi e al personale autorizzati per la ricerca e la sorveglianza.


Zona B – TUTELA GENERALE (sup: 1.031 ha), comprende una linea di costa di 5.236 mt. Le attività devono essere improntate a criteri di uso compatibile della risorsa, con il controllo del numero degli utilizzatori e dei suoi metodi di utilizzo. Sono consentite delle attività, alcune previa autorizzazione, attraverso il Regolamento di disciplina e esecuzione. L′ultimo D.M estende la tutela fino al tratto di costa tra la bocca della laguna di Mistras (SIC) e l′uscita del canale scolmatore.

Zona C – TUTELA PARZIALE (sup: 24.113 ha), comprende una linea di costa che si sviluppa per 18.507 mt. Sono consentite attività che non confliggono con le finalità istitutive, alcune delle quali previa autorizzazione
.


Perimetro: larea naturale marina protetta Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre è delimitata dalla congiungente i seguenti punti, comprendendo anche i relativi territori costieri appartenenti al demanio marittimo:

 

PuntiLatitudineLongitudine
(*) il punto è in costa
A1 (*)39°58′.40 N008°23′.54 E
B40°00′.38 N008°19′.32 E
C40°00′.38 N008°15′.00 E
D39°51′.50 N008°15′.00 E
E39°50′.00 N008°26′.62 E
F1 (*)39°52′.84 N008°26′.62 E

 

Dimensioni dell′Area Marina Protetta:

ZonaSuperficie - ettariLinea di costa - metri
Totale superficie: 25.673 ha
Totale linea di costa: 25.099 m
Zona A5291.356
Zona B1.0315.236
Zona C24.11318.507

 

PERIMETRO DELLE ZONE A

Le zone A di riserva integrale dell′area protetta sono due:

il tratto di mare nord-occidentale dell′Isola di Mal di Ventre, a partire dalla punta a ovest di Cala Maestra, delimitato dalla congiungente i seguenti punti:

 

PuntoLatitudineLongitudine
(*) il punto è in costa
S1 (*)39°59′.64 N008°18′.35 E
T9°59′.88 N008°18′.35 E
U39°59′.88 N008°17′.19 E
V39°59′.25 N008°17′.19 E
W1 (*)39°59′.25 N008°18′.07 E

 

il tratto di mare tutt′intorno lo scoglio del Catalano, per una distanza di 1000 metri;



 

PERIMETRO DELLE ZONE B
Le zone B di riserva generale, sono due e comprendono:

il tratto di mare antistante Torre del Sevo, comprendendo le Isole di Is Caogheddas e Punta Maimoni, per una distanza di circa 1.000 metri dalla costa, delimitato dalla congiungente i seguenti punti:

 

PuntoLatitudineLongitudine
(*) il punto è in costa
G1 (*)39°55′.19 N008°23′.92 E
H39°55′.19 N008°23′.23 E
I39°53′.90 N008°23′.23 E
L1 (*)39°53′.90 N008°24′.14 E

 

Il tratto di mare nord e sud-occidentale dell′isola di Mal di Ventre, tutt′intorno la zona A di cui al comma 2, lettera a) presente articolo, ricompreso tra la congiungente l′estrema punta nord dell′Isola e lo scoglio del Faro Vecchio e il meridiano passante per l′estrema punta a sud di Cala dei Pastori, delimitato dalla congiungente i seguenti punti:

 

PuntoLatitudineLongitudine
(*) il punto è in costa
M1 (*)39°59′.78 N008°18′.80 E
N40°00′.22 N008°19′.10 E
O40°00′.22 N008°16′.75 E
P39°58′.00 N008°16′.75 E
Q39°58′.00 N008°18′.09 E
R1 (*)39°58′.98 N008°18′.09 E

 



PERIMETRO DELLA ZONA C

La zona C di riserva parziale comprende, all′interno del perimetro dell′area naturale marina protetta, il residuo tratto di mare ad esclusione delle zone A e delle zone B.

                                                                 Fonte: sito ufficiale A.M.P. - www.areamarinasinis.it -

Vedi il Regolamento di Esecuzione e Organizzazione per conoscere le discipline delle attività consentite.

′′Ricorda di rispettare l′ambiente, e che nell′AMP non è consentita la pesca ed è vietato asportare sabbia, roccia, organismi vegetali e animali′′.